Pagine Esteri, 20 maggio 2021 – 254 morti, tra i quali circa 70 bambini e ragazzi e decine di donne. Quasi duemila i feriti. E’ solo parte del bilancio dell’ultima escalation militare che ha colpito Gaza. Non si possono dimenticare le gravi distruzioni che la Striscia abitata da due milioni di palestinesi ha subito tra il 10 e il 21 maggio, fino al cessate il fuoco tra Israele e il movimento islamista Hamas. Vi proponiamo un breve resoconto dell’accaduto e una spiegazione dei problemi infrastrutturali che affliggono questa parte di territorio palestinese sotto un rigido blocco israeliano da 15 anni.

GUARDA IL VIDEO

Pagine Esteri Newsletter ✉️

Ogni settimana approfondimenti su Africa, Medioriente, Mediterraneo, Mondo

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

close

Pagine Esteri Newsletter ✉️

Ogni settimana gli approfondimenti su Africa, Medioriente, Mediterraneo, Mondo

Iscrivendoti accetti che i dati saranno utilizzati da Spring Edizioni nel rispetto dei principi di protezione della privacy stabiliti dal decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 e dalle altre norme vigenti in materia. Accetti di ricevere questa newsletter e sai che puoi annullare facilmente l'iscrizione in qualsiasi momento.