Categoria: Africa

AFRICA. La Marina italiana è nel Golfo di Guinea in cooperazione con Eni e armatori. Gli italiani lo sanno?

E’ denominata “Operazione Gabinia” dalla legge romana approvata nel 67 a.C. che concesse a Pompeo Magno ampi poteri possibili per combattere la guerra. L’Italia in armi va nelle acque dell’Africa occidentale per il petrolio, il gas e per gli interessi degli armatori. C’è stato l’ok per schierare sino a 400 militari, due mezzi navali e due aerei. La tranche di spesa autorizzata per i primi quattro mesi di missione è pari a 9.810.838 euro.

Leggi di più

PODCAST- BURKINA FASO.160 i civili massacrati a Solhan. Oltre tremila in fuga.

Il governo burkinabé ha accusato “gruppi terroristi” dell’attacco in cui nel fine settimana sono rimasti uccisi almeno 160 civili in un villaggio nel nord-est del Paese. Tuttavia nessuna organizzazione finora ha rivendicato la responsabilità del massacro. Intanto è salito a oltre tremila il numero degli sfollati. ASCOLTIAMO LA CORRISPONDENZA DELLA GIORNALISTA E AFRICANISTA ILARIA DE BONIS

Leggi di più

Mali, dietro il colpo di Stato

Dal colpo di stato dell’agosto 2020 al golpe di questi giorni. Cosa si nasconde dietro la “transizione democratica” auspicata dall’occidente e quali sono gli interessi economici e militari dell’Europa e dell’Italia? Antonio Mazzeo, esperto di relazioni militari, ci spiega cosa sta accadendo in Mali.

Leggi di più

Partenariati e ricostruzione. Viaggio nella cooperazione internazionale

IL CASO DELLA PALESTINA. Da decenni si susseguono interventi di cooperazione di ogni genere. Tanto da spingere molti a sostenere che la notevole mole di risorse destinate alla Palestina e ai palestinesi profughi in altri Paesi, altro non sia che la prova di un inconfessabile scambio tra gli aiuti umanitari e finanziari e i diritti fondamentali negati a un intero popolo. Ma non mancano gli interventi virtuosi.

Leggi di più

ACCORDO DI ABRAMO. Ramificazioni fino all’Atlantico, il caso del Sahara Occidentale

In cambio della normalizzazione delle relazioni con Israele da parte di Rabat, gli Usa hanno riconosciuto l’annessione marocchina del Sahara Occidentale, il cui territorio cela ingenti risorse, negando l’autodeterminazione al popolo Sahrawi. Un destino comune unisce l’ex colonia spagnola con i Territori palestinesi occupati

Leggi di più
Caricamento in corso

Podcast

Pagine Esteri TV

Pubblicità

Letture