Autore: Antonio Mazzeo

AFRICA. Washington si lancia alla conquista del Golfo di Guinea

Parlare di “disimpegno” statunitense nel mondo è lontano dalla realtà. I soldati Usa hanno lasciato Kabul ma Washington è già impegnata in una escalation diplomatica-militare in Africa occidentale e nel Golfo di Guinea dove si concentrano buona parte delle riserve di gas e petrolio del continente e una sempre più fitta rete di oleodotti, terminal portuali e raffinerie.

Leggi di più

NUCLEARE. Bombardieri strategici USA in Africa e nel Mediterraneo “allargato”

I B-52H “Stratofortress” sono una micidiale arma di distruzione di massa: possono trasportare e lanciare sino a 31.500 kg di bombe ed essere armati anche con i missili da crociera aria-superficie AGM-86 ALCM abilitati al trasporto di testate nucleari. Tra gli obiettivi: il consolidamento russo nel cosiddetto Mediterraneo allargato.

Leggi di più
  • 1
  • 2