di Eliana Riva – 

Pagine Esteri, 25 ottobre 2022 – Non si vedevano scene del genere, a Nablus, dall’occupazione israeliana dell’intera città nel 2002. I soldati israeliani hanno circondato gli edifici e distrutto uno di essi con un razzo anticarro, causando 5 morti.



Ai funerali hanno partecipato migliaia di persone che hanno invaso il centro di Nablus, la seconda città più grande della Cisgiordania. Manifestazioni di protesta, raduni e lanci di pietre contro le postazioni militari israeliane in vari luoghi dei Territori Palestinesi Occupati.