Categoria: Medioriente

ARCHEOLOGIA E POLITICA. Il caso di Silwan a Gerusalemme (2)

Silwan non è considerato dalle autorità israeliane un quartiere in cui vivono 59.000 palestinesi ma la zona dove Re Davide avrebbe costruito il suo palazzo. II racconto della Bibbia viene utilizzato per rivendicare il diritto a poter insediare coloni, con la conseguente requisizione o demolizione di abitazioni dei palestinesi che vivono nel timore di perdere le proprie case. Pagine Esteri vi propone una delle ricerche su questi temi realizzate dalla Onlus COSPE di Firenze.

Leggi di più

ARCHEOLOGIA E POLITICA. Il caso di Silwan a Gerusalemme (1)

Silwan non è considerato dalle autorità israeliane un quartiere in cui vivono 59.000 palestinesi ma la zona dove Re Davide avrebbe costruito il suo palazzo. II racconto della Bibbia viene utilizzato per rivendicare il diritto a poter insediare coloni, con la conseguente requisizione o demolizione di abitazioni dei palestinesi che vivono nel timore di perdere le proprie case. Pagine Esteri vi propone una delle ricerche su questi temi realizzate dalla Onlus COSPE di Firenze.

Leggi di più

ANALISI. L’attacco degli Houthi ad Abu Dhabi segna una nuova svolta della guerra in Yemen

I ribelli sciiti si sono dimostrati in grado di colpire, con droni forniti con ogni probabilità dall’Iran, la zona industriale e l’area dell’aeroporto della capitale degli Emirati, in risposta al maggior impegno militare del paese del Golfo a sostegno delle forze governative yemenite. Il conflitto è destinato ad aggravarsi e con esso l’emergenza umanitaria.

Leggi di più

CISGIORDANIA. Jenin, la città spina nel fianco di Israele e Autorità Palestinese

L’esercito israeliano e le forze di sicurezza dell’Anp di Abu Mazen intensificano la pressione sulla città considerata dai palestinesi un simbolo della resistenza all’occupazione. Per Israele Jenin è un “fabbrica di terroristi”, per i vertici politici palestinesi è una roccaforte della militanza armata da riportare sotto controllo

Leggi di più
Caricamento in corso