Israele raddoppierà il numero dei coloni nel Golan occupato

Con un investimento di più di 300 milioni di dollari e la costruzione di 7.300 abitazioni, il governo Bennett punta a raddoppiare entro il 2025 il numero attuale – circa 24mila – dei suoi coloni nell’area che ha occupato militarmente nel 1967 e dove in quattro villaggi vivono oltre ventimila drusi che continuano a considerarsi siriani.

Leggi di più