Tag: Russia

NUCLEARE. Bombardieri strategici USA in Africa e nel Mediterraneo “allargato”

I B-52H “Stratofortress” sono una micidiale arma di distruzione di massa: possono trasportare e lanciare sino a 31.500 kg di bombe ed essere armati anche con i missili da crociera aria-superficie AGM-86 ALCM abilitati al trasporto di testate nucleari. Tra gli obiettivi: il consolidamento russo nel cosiddetto Mediterraneo allargato.

Leggi di più

ANALISI. Verso le elezioni alla Duma, quale futuro per la Russia di Putin?

Le autorità russe vogliono elezioni tranquille, senza grosse proteste né tentativi di disturbare il processo di transizione. Permangono però contraddizioni sociali e politiche. Gli stanziamenti decretati da Putin a pensionati, famiglie con minori, e ai membri delle forze di polizia e dell’esercito sono misure che non risolvono questioni strutturali di fondo dell’economia e della società russa. Dalle urne non usciranno cambiamenti sensazionali ma la fase della transizione che vive il potere russo potrebbe riservare sorprese.

Leggi di più

ANALISI. Perché la Russia resta a Kabul

Tra le diplomazie rimaste in Afghanistan, potrebbe stupire alcuni la presenza di quella russa. Ma lo schema del dialogo con tutti (a certe condizioni) non è nuovo ed è mutuato dalla più generale esperienza di Mosca in Medio Oriente. L’intento dei russi è di capitalizzare il raggiungimento dei propri obiettivi, a partire da ciò che ritengono davvero prioritario: la sicurezza del proprio ventre molle.

Leggi di più

La Russia guarda con preoccupazione all’Afghanistan di domani

L’uscita di scena statunitense crea spazi per una transizione di difficile gestione: da una parte la Turchia, residuo di un’occupazione NATO in via di rapida dissoluzione; dall’altra Cina e Russia, interessate al Paese centroasiatico per investimenti e sicurezza. Ma dietro la crisi afghana, per Mosca, si profila l’opportunità di rinsaldare i propri legami con gli –stan ex sovietici.

Leggi di più

ANALISI. Armi, basi, miniere e mercenari. La Russia nel grande gioco africano

Interessi geopolitici ma anche economici. Non è un segreto che la Russia consideri una priorità il continente africano. Nonostante la permanenza di enormi sacche di povertà estrema, nella maggior parte dei paesi africani crescono velocemente sia i consumi sia il fabbisogno di infrastrutture. E negli ultimi anni soprattutto l’Africa sub-sahariana ha iniziato a costituire uno dei principali fornitori mondiali di materie prime, in primis petrolio, uranio e coltan.

Leggi di più

ANALISI. Mosca e il caso bielorusso, tra partnership e obblighi

A Mosca non mancano le voci ostili a Lukashenko ma non riescono a fare breccia perché vanno in secondo piano rispetto all’immagine della Bielorussia come avamposto necessario per difendere la Russia. Nel recente summit tra i due paesi, Minsk ha ottenuto la seconda tranche di finanziamenti promessi da Mosca lo scorso inverno, senza concedere nulla in cambio al Cremlino

Leggi di più
Caricamento in corso