Pagine Esteri, 24 novembre 2021 – Lukashenko gioca astutamente con le paure del Cremlino e tende a presentare le sue azioni come una difesa territoriale e di area, difesa alla quale Putin non può far altro che rispondere con il pieno sostegno. In Ucraina si gioca una partita aperta dal 2014, partita difficile da giocare per la Russia e nella quale tentano di inserirsi gli Stati Uniti. Abbiamo intervistato, da Mosca, Giovanni Savino, docente di storia contemporanea, analista, esperto di nazioni e nazionalismi in Russia e in Europa orientale.

 



 

Pagine Esteri Newsletter

Ogni settimana notizie su Africa, Medioriente, Mediterraneo, Mondo
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.