della redazione – 

Pagine Esteri, 2 maggio 2022 – “Elegia del Rosso” di Marco Cinque, Multimedia Edizioni, è un omaggio poetico e fotografico a Jack Hirschman, tra le voci poetiche più alte della controcultura statunitense, scomparso lo scorso agosto. Il volume è arricchito da una introduzione di Alessandra Bava, co-fondatrice assieme a Cinque delle Revolutionary Poets Brigade romane, inaugurate a San Francisco dallo stesso Hirschman.



Le ragioni umane e politiche che hanno condotto a questa pubblicazione sono spiegate dal testo dell’autore, nella prima bandella del volume: “Nessuna distanza tra parola e vita: Jack Hirschman e la sua poesia sono sempre stati un tutt’uno inscindibile. Sembra impossibile accettare il fatto che lui se ne sia andato e che lei sia rimasta.

Marco Cinque e Jack Hirschman. Foto di Giorgio Franciosini

Da allora, ogni giorno, si è materializzato un pensiero poetico, come a volerne elaborare il lutto, esorcizzarne la perdita. Questa “Elegia del Rosso” è stata quindi una sorta di terapia riabilitativa dopo un trauma profondo. Ora è il momento di disfarsi delle stampelle e dar voce all’elegia a lui dedicata, per provare a ricomporre quel tutt’uno spezzato”. Questo progetto editoriale vuole anche avere un’utilità concreta, i diritti d’autore sono infatti interamente dedicati a tutte le iniziative di Casa della Poesia di Baronissi/Salerno, tese a tenere viva l’inestimabile memoria poetica, politica e umana di Jack Hirschman.

Elegia del Rosso, di Marco Cinque

https://www.casadellapoesia.org/e-store/multimedia-edizioni/elegia-del-rosso-marco-cinque/introduzione

 

Pagine Esteri Newsletter

Ogni settimana notizie su Africa, Medioriente, Mediterraneo, Mondo
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.